MACCHERONCINI FRESCHI ALLO ZAFFERANO

MACCHERONCINI FRESCHI ALLO ZAFFERANO

Fare la pasta fatta in casa è divertente, è a volte anche un modo per fare qualcosa di diverso con la famiglia, ma è soprattutto la possibilità di creare dei sapori da legare alla perfezione a sughi particolari.

 

In questo caso, la pasta che abbiamo preparato oggi, si lega alla perfezione ad un ragù di melanzane e pesce spada o con un sugo di gamberi e piselli.

 

La preparazione della pasta è molto semplice, è importante fare attenzione alle farine che si utilizzano, perché il risultato può cambiare notevolmente.

 

Per fare la pasta ci avvaliamo del nostro inseparabile robot da cucine Kennwood Chef Major, in grado di impastare alla perfezione e di sfornare fantastici maccheroncini grazie torchio per la pasta e alla trafila in bronzo.

 

500 gr semola di grano duro

200/220 ml di acqua tiepida

Un pizzico di sale

Due bustine di zafferano

 

Mettere tutto nell’impastatrice e impastare velocemente. Personalmente preferisco quando l’impasto risulta asciutto, ma frammentato in numerosi piccoli granelli di pasta che non si attaccano più al bordo della ciotola, e non quando risulta un unico blocco intero di pasta come nel caso della pasta all’uovo. Utilizzare un impasto più “asciutto” ha secondo me notevoli vantaggi quando si devono realizzare le forme desiderate con il torchio e la trafila al bronzo.

 

Lasciare riposare la pasta per 20/30 minuti coperta da uno strato di pellicola da cucina e passarla infine nel torchio per realizzare dei maccheroncini di ca. 3 cm di lunghezza.

Lasciar essiccare la pasta, megio se per un giorno o due a temperatura ambiente, oppure in un forno a 70 gradi per 5-6 ore, per accelerare l’operazione.

 

Abbinata a sughi delicati e prefiribilmente di pesce, la pasta sprigionerà dopo la cottura tutta la sua fragranza di zafferano, arricchendo moltissime vostre preparazioni.

 

________________________

ARGOMENTI CORRELATI