ricette con il cavolfiore

ricette con il cavolfiore

Vera panacea per la salute, il cavolfiore è originario del Medio Oriente e fu apprezzato da Greci e Romani che, si narra, lo usarono per curare malattie di ogni genere. In epoca moderna, questo ortaggio si affermò soprattutto nella Toscana dei Medici, nel 1700, e a Versailles, alla corte di Luigi XIV.
Per la sua azione benefica, dovuta al perfetto equilibrio dei suoi componenti, il cavolfiore dovrebbe essere consumato due o tre volte la settimana. Contiene, infatti, potassio, calcio fosforo, ferro, acido folico, vitamine C e K, principi attivi antibatterici, antinfiammatori e antiossidanti. Inoltre, aumenta il ritmo metabolico, contribuisce a controllare i livelli di zuccheri nel sangue ed è ideale per le diete dimagranti poiché sazia, apportando solo 25 calorie per 100 gr.
Può essere gustato in vari modi, bollito, o meglio al vapore, freddo in insalata, in vellutate, sformati e condimenti per la pasta. E per ovviare allo sgradevole odore sprigionato durante la cottura, due suggerimenti: mettere diversi spicchi di limone nell’acqua o una fetta di pane inzuppata di aceto sul coperchio.